È un Parma formato X: con la Correggese è 1-1Non era mai successo quest’anno. Secondo pareggio consecutivo per i ragazzi di Apolloni, 1-1 contro una solida Correggese. Di positivo ci sono ancora le sette lunghezze di distacco dal Forlì e l’imbattibilità del Parma. Solo il Paris Saint Germain in Europa ha eguagliato i crociati, senza mai perdere una partita in campionato.

Ci si aspettava una vittoria a Correggio, soprattutto dopo l’anticipo vittorioso del Forlì. Non è stato così ma si sono visti segnali importanti. A parte la seconda rete del Capitano, i ducali hanno giocato abbastanza bene senza riuscire a finalizzare le azioni con la giusta cattiveria. Il primo quarto d’ora di gioco è altalenante, con le due squadre che si studiano. Poche occasioni, il vento è protagonista, disturbando il rimbalzo del pallone. Al 17′ è Ricci che calcia a lato con un pericoloso sinistro. Al 24′ Landi della Correggese impegna Zommers, il quale controlla la sfera. Dieci minuti dopo rischio autogol per il Parma Calcio 1913: Agrifogli dopo aver chiuso male in difesa rimedia, evitando il clamoroso svantaggio. Al 38′ Simonetti non riesce ad impattare col pallone, trovandosi di fronte al portiere reggiano. Fine primo tempo sullo zero a zero. Poche occasioni, squadra di casa che tiene testa al Parma.12647368_1509947072645472_6241265227112586415_n

Inizia la ripresa che i ducali si trovano in vantaggio. Scavetto del capitano Lucarelli dopo una punizione di Corapi. 0-1 Parma ma Lucarelli nell’occasione si infortuna, non riuscendo ad esultare dal dolore. Sembra in discesa la strada per i tre punti. Ma non è così. I crociati sembrano controllare il match. Al 62′ però arriva il pareggio inaspettato della Correggese. Su corner Rota insacca di testa, superando Zommers. Errore in marcatura da parte di Cacioli. Tutto da rifare per la capolista. Tre minuti più tardi gol annullato per il Parma: ancora una volta Musetti si fa trovare in fuorigioco. Crociati negli ultimi venti minuti alla ricerca del vantaggio. Al 73′ conclusione di Ricci bloccata da Chiriac. L’azione seguente la Correggese sfiora il raddoppio con Camara; grande risposta di Zommers. All’80’ rosso diretto per Rota che stende Melandri. Ora il Parma può premere sull’acceleratore negli ultimi dieci minuti. Ancora Ricci all’85’ che sfiora il palo, occasionissima sprecata. Entra anche Guazzo ma ormai non c’è più tempo. La partita termina uno a uno.

12688276_1509947039312142_5315338508539197252_nCampionato riaperto? Sette punti sono comunque abbastanza, è importante ritrovare la strada della vittoria già mercoledì al Tardini contro la Clodiense. Il Forlì e l’Altovicentino dietro spingono, mettendo pressione ai ragazzi di Apolloni. Il vero Parma non si farà problemi e presto tornerà a trionfare. Sarebbe fondamentale però arrivare allo scontro diretto col Forlì con una condizione mentale ottimale. Sì, forse campionato riaperto, ma se serve a ridare forza ai crociati, meglio così.

Classifica Serie D, girone D: Parma 61, Forlì 54, Altovicentino 52, San Marino 44, Delta Rovigo 42, Ribelle 41, Imolese, Legnago 37, Virtus Castelfranco, Lentigione 36, Correggese, Sammaurese 35, ArzignanoChiampo 30, Ravenna 28, Mezzolara 25, Villafranca Veronese 24, Romagna Centro 23, Clodiense 14, Bellaria 13, Fortis Juventus 11.

[amazon template=banner_sport&asin=https://www.ilparmense.net/wp-admin/post-new.php]