Terminata la sperimentazione del vaccino contro il Covid-19 da parte di Pfizer e BioNTech: l’efficacia è testata al 95% nel prevenire la comparsa della malattia. Un dato incoraggiante, ancor più di quanto avessero suggerito i risultati intermedi secondo cui l’efficacia poteva essere valutata intorno al 90%. Inoltre, il vaccino non ha provocato effetti collaterali gravi durante la sperimentazione.

Il vaccino, dunque, supererebbe quello dell’azienda farmaceutica Moderna, la cui efficacia risulta ora pari al 94,5%. Pfizer e BioNTech hanno comunicato che depositeranno a giorni la richiesta di autorizzazione alla Food and Drugs Administration statunitense, premessa indispensabile per la distribuzione delle dosi.