Il sindaco Christian Stocchi: “Gli spazi pubblici sono qualcosa che appartiene a tutti noi e perciò dobbiamo preservarli in modo responsabile”

Nei giorni scorsi Colorno è stato protagonista di alcuni atti vandalici ad opera di ignoti: abbandono di rifiuti, panchine rotte, un riccio ucciso e escrementi dei cani non raccolti. “Atti incivili – ha affermato il sindaco Christian Stocchiche peggiorano la qualità della vita di tutti. Gli spazi pubblici sono qualcosa che appartiene a tutti noi e perciò dobbiamo preservarli in modo responsabile“.

In particolare il primo cittadino è rimasto colpito ed indignato dall’uccisione del riccio: un gesto che ha indignato, del resto, molti colornesi. “I responsabili di quest’azione deprecabile sono andati oltre ogni immaginazione“, prosegue Stocchi. A settembre il Sindaco annuncia il progetto “Colorno Sicura” poichè “come Sindaco, ma anche come genitore e persona professionalmente impegnata in campo educativo credo che dobbiamo agire fermamente su due piani“. Il primo è quello educativo, evidenziando anche pubblicamente i comportamenti sbagliati portando i responsabili alla riflessione; il secondo è quello di “Colorno Sicura”, che prevede l’installazione di telecamere e un maggior presidio del territorio per individuare e sanzionare chi compie atti illeciti.

Fiera Millenaria di San Terenziano: a Isola di Compiano tornano festa e tradizione

© riproduzione riservata