Sull’aeroporto Cargo, oggi Michele Guerra mette in atto il medesimo imbroglio con cui il suo collega di giunta Pizzarotti ha ingannato la città 10 anni fa sull’inceneritore. Come tutti ricordano, il pezzo forte della campagna elettorale del candidato sindaco Pizzarotti, fu la promessa di non realizzare l’impianto, ma di smontarlo pezzo per pezzo e spedirlo in Olanda. In realtà la bugia durò poco e presto l’inceneritore iniziò a bruciare di tutto: anche parte dei rifiuti che i parmigiani con fatica ogni giorno differenziano e quelli che arrivano da altre provincie, principalmente Reggio Emilia“, così la lista civica di Pietro Vignali in una nota.

Esattamente allo stesso modo,  Michele Guerra oggi promette di non fare l’aeroporto Cargo, dopo che la stessa giunta comunale di cui fa ancora parte, ha già stanziato 2,5 milioni e la giunta regionale del suo padrino politico Stefano Bonaccini 12. Stessa ipocrisia sulla Cittadella, che era proprio Guerra a voler snaturare, trasformandola in eventificio e lo Stadio su cui la sua giunta è andata avanti senza ascoltare i residenti. Tutti progetti avvallati dal Guerra assessore in carica e messi in discussione dal Guerra candidato sindaco. In realtà, se dovesse diventare sindaco, Guerra non manterrà nessuna di queste promesse. Oppure intende smontare l’aeroporto e spedirlo a pezzi in Olanda?

© riproduzione riservata