Il colosso americano dell’e-commerce Amazon ha comunicato che aprirà un nuovo deposito di smistamento a Parma. La struttura sarà pronta e operativa a partire dal prossimo autunno e servirà le province di Parma, Reggio Emilia, Piacenza e Modena. Nell’edificio, che misurerà oltre 11 mila metri quadrati, verranno assunte, nell’arco di tre anni, 30 persone a tempo indeterminato. Inoltre, è prevista anche l’assunzione, sempre a tempo indeterminato, di oltre 70 autisti.

L’Azienda Americana di Jeff Bezos, dal 2011 ad oggi, ha creato in Emilia-Romagna 1800 posti di lavoro, realizzando un centro di smistamento a Castel San Giovanni (provincia di Piacenza) e due depositi di smistamento a Crespellano (provincia di Bologna) e Santarcangelo di Romagna (provincia di Rimini). Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia ha voluto illustare così la notizia: In un momento difficile come quello che stiamo vivendo siamo orgogliosi del lavoro che stiamo svolgendo”.

Parole di soddisfazione emergono anche dal commento del sindaco Federico Pizzarotti, il quale ha dichiarato:  “Un nuovo deposito Amazon significa prima di tutto nuovi posti di lavoro: è un fatto importante in un periodo in cui la crisi morde tutti i settori produttivi, i quali hanno bisogno oggi più che mai di nuovi investimenti e nuovi spazi di mercato”, ha concluso il Sindaco.

© riproduzione riservata