In paese è spuntato il cartello stradale che recita: “Baciarsi a Berceto è bello”; l’idea ricorda quella del belvedere di Trentinara, in Cilento

Un cartello blu con le sagome di due amanti per “obbligare” cittadini, turisti e villeggianti a baciarsi di fronte a ciò che rimane delle mura del castello di Berceto. Questa l’ultima originale iniziativa messa in campo da Luigi Lucchi, vulcanico Sindaco del paese d’Appennino, che ha fatto installare il cartello stradale più romantico di tutti accompagnato dalla scritta: “Baciarsi a Berceto è bello“. L’idea ricorda molto da vicino quelle già adottate in altri luoghi, come Trentinara, in Cilento, oppure a Sirmione, sul Lago di Garda, in cui la scritta si differenzia con un “Kiss…please”. L’invito a baciarsi di fronte ad un belvedere o alle mura di un castello è certamente un inno all’amore, ma anche un tentativo di rendere il visitatore parte di quel luogo nel modo più romantico possibile.

© riproduzione riservata