Servizio rinnovato grazie alla collaborazione tra Comune e Pubblica Assistenza; l’assessore Guareschi: “Un’iniziativa importante per la salute dei cittadini; il Comune pronto a coprire il 50% del costo del servizio”

Rinnovata anche per l’estate 2019 la presenza di personale sanitario qualificato – un infermiere professionale di area critica – nell’organico dei volontari della Pubblica Assistenza Croce Bianca di Busseto. Il professionista sarà presente dalle 20.00 alle 6.30 tutte le notti, compreso il sabato. “Iniziato come progetto sperimentale nell’anno 2018 a causa della carenza fisiologica di volontari nel periodo estivo, il servizio è stato particolarmente apprezzato dalla cittadinanza e, quindi, rinnovato anche per quest’anno”, spiega la presidente della Pubblica Assistenza Cristina Bolsi. Una situazione, quella relativa alla carenza di militi, che viene sottolineata anche dal vice presidente Matteo Porcari che conferma la difficoltà nel coprire i turni, specialmente quelli notturni, e nel garantire il servizio di reperibilità del 118 sulle emergenze-urgenze: “Abbiamo deciso – prosegue – di investire chiamando un infermiere professionale che ci supporti nella copertura dei turni, dando un servizio ulteriore a tutta la popolazione dei Comuni serviti dalla nostra Assistenza”.

Come Amministrazione – aggiunge l’assessore alla sanità Elisa Guareschisosteniamo con orgoglio questa iniziativa particolarmente importante per la salute di tutti i cittadini erogando un contributo di 6.000 euro, che corrisponde circa al 50% dei costi del servizio. La presenza di personale qualificato costituisce un valore aggiunto al servizio della Pubblica Assistenza e permette di respirare in un momento come quello estivo, dove le ferie fanno sì che il numero di volontari disponibili sia sensibilmente ridotto. Ringrazio tutti i militi che, ancora una volta, dimostrano impegno e attenzione per la salute dei nostri cittadini attraverso la loro presenza, che non dobbiamo mai dare per scontata”.

L’Assessore conclude ringraziando il Presidente Bolsi e il vice Porcari che hanno saputo “fornire una risposta concreta alle esigenze del territorio, promuovendo ancora una volta una collaborazione attiva con l’Amministrazione Comunale“. Anche Cristina Bolsi e Matteo Porcari ringraziano l’Amministrazione per la collaborazione e l’impegno “in particolare all’assessore Guareschi e all’assessore Capelli, sempre attenti ai bisogni della nostra Associazione e in genere al mondo dell’associazionismo e del volontariato”. In corso di valutazione un prolungamento del servizio anche per il mese di settembre.

© riproduzione riservata