L’appartamento confiscato alla criminalità organizzata sarà trasferito al Comune per scopi sociali; il Sindaco: “Le istituzioni ci sono e si fanno sentire”

PARMA | L’appartamento del condominio di via Testi Laudedeo, sequestrato alla criminalità organizzata, sarà ceduto gratuitamente al Comune che si impegnerà a sua volta a consegnarlo a persone in difficoltà.

La decisione arriva dalla Giunta Comunale che ha approvato il trasferimento gratuito dell’abitazione al Comune di Parma. Nato nella conferenza dei servizi tenutasi mercoledì scorso presso la Prefettura di Bologna e convocata dall’ANBSC (Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata), il provvedimento ha lo scopo di assegnare e trasferire i beni confiscati all’interno della Regione agli Enti pubblici.

L’immobile di via Testi Laudedeo 14, composto da un appartamento e un magazzino, verrà trasferito gratuitamente all’Amministrazione di Parma, libero da persone e cose, e sarà destinato a scopi sociali come accogliere famiglie senza una casa o ospitare gruppi famiglia. Soddisfatto degli obiettivi raggiunti, il sindaco Federico Pizzarotti ha affermato: “Togliere risorse alla criminalità e consegnarle a persone o nuclei familiari in difficoltà, ridando loro speranza e futuro: questo fa il Comune di Parma. Le istituzioni ci sono e si fanno sentire“.

© riproduzione riservata