Fornovo in lutto per la tragica scomparsa di Sara Lommi

La strada si è presa anche Sara, una ragazza di Fornovo amata e apprezzata da tutti. La sua panda si è scontrata con un tir nella notte tra giovedì e venerdì, il tragico incidente è avvenuto in A1 all’altezza di Fontanellato.

Nei giorni seguenti la ragazza ha lottato una battaglia che da subito è apparsa praticamente impossibile ma lo ha fatto con il carattere che la ha sempre contraddistinta.

Eppure Sara non ha mollato, anche nel suo letto in rianimazione ha portato avanti la sua battaglia ma il forte trauma subito alla testa purtroppo è stato più forte. Era una persona abituata a lottare per le proprie cause con amore e passione, una donna dolce e intelligente che con cultura si stava spendendo per educare i bambini con cui lavorava a stretto contatto.

Sara era infatti un’apprezzata educatrice nei centri estivi di Legambiente, insegnava all’Università di Parma e faceva la guida al Museo Guatelli.  Riusciva sempre a coinvolgere le persone in interessanti iniziative sociali e politiche. Chi la conosce continuerà a portarla sempre nel cuore perché persone come lei non possono essere dimenticate.

Sgomento e incredulità tra i tanti amici che la piangono, c’è chi la definisce “la ragazza che ancora non ti conosce ma già ti sorride“. Una frase che racchiude tutta la sua incredibile forza. Alla famiglia vanno le più sentite condoglianze della nostra redazione.

ilParmense2facebookTwitterYouTube

Fornovo piange la scomparsa di una ragazza dal cuore d'oro, Sara non ce l'ha fatta