Già cinque vittorie esterne in questo campionato per i crociati: davanti a loro solo Juve, Napoli, Atalanta e Inter

A che serve giocare al Tardini? È il motto scatenato sui social dai tifosi del Parma dopo l’ennesima vittoria fuori casa. A Udine il Parma Calcio ha conquistato meritatamente il quinto trionfo in trasferta in questo campionato di Serie A. Prima del match al Friuli i crociati avevano trionfato a Milano con l’Inter, Genova col Genoa, a Torino coi granata e a Firenze. La squadra ducale formato trasferta ha una media punti da qualificazione in Europa.

In attesa delle altre partite della prima giornata di ritorno, il Parma si trova quinto nella classifica delle partite giocate lontano dal Tardini. Davanti al club ducale nientemeno che Juventus, Napoli, Atalanta e Inter. I punti salvezza di solito si conquistano tra le mura amiche ma in questo caso, vedendo la classifica delle gare disputate al Tardini, i crociati sono quattordicesimi con tredici punti all’attivo (due in meno rispetto alle gare in trasferta). 

Gli scontri diretti nel girone di ritorno quasi tutti in trasferta

A questo punto ci chiediamo: cosa succede se il Parma comincia a trovare il ritmo positivo anche al Tardini? È chiaro che l’obiettivo dichiarato dalla società è una salvezza tranquilla. Ma a meno 12 dal traguardo non basta più guardarsi alle spalle. Da considerare anche le gare che il Parma avrà da giocare in casa nel girone di ritorno, a cominciare dal match di domenica contro la Spal. Se arrivano le vittorie anche davanti ai propri tifosi allora ci sarà davvero da divertirsi. Anche se in trasferta la tecnica difesa e contropiede viene sfruttata al massimo dalle ali veloci come Gervinho e Biabiany. La prossima trasferta? Allo Juventus Stadium di Torino…

© riproduzione riservata

Il Parma formato trasferta è da zona Europa | I DATI