Noceto al voto, Pellegrini: “Priorità a sicurezza, manutenzione e servizi” | INTERVISTA

672

Giuseppe Pellegrini è il candidato sindaco della lista “Noi per Noceto”

Anche il Comune di Noceto si prepara alle prossime e ormai imminenti elezioni amministrative di domenica 26 maggio 2019. In corsa per il ruolo di prima cittadino ci sono Giuseppe Pellegrini con la lista “Noi per Noceto” e il sindaco uscente Fabio Fecci con la lista “Liberi e Uniti per il Paese”. Nella nostra intervista Giuseppe Pellegrini racconta il suo progetto: la lista civica “Noi per Noceto” è appoggiata dalla Lega e immagina un paese dove ogni cittadino torni ad essere protagonista. “Non faremo – afferma Pellegrini, che per 15 anni è stato assessore e poi Sindaco al Comune di Noceto – promesse che non potremo mantenere, ma avremo un occhio di riguardo per la sicurezza dei cittadini, per un paese pulito ed ordinato e per servizi di prim’ordine“. Dalla sicurezza al commercio, passando per la valorizzazione dei prodotti tipici: ecco i progetti della lista “Noi per Noceto”.

Uno dei problemi maggiormente sentito dai cittadini è quello relativo alla sicurezza: un ambito che può essere affrontato sotto diverse sfaccettature, tra cui la sicurezza intesa come lotta ai furti e al degrado ma anche la sicurezza stradale.

Il benessere in un territorio e l’alta qualità della vita passano necessariamente dalla percezione della sicurezza da parte di chi vi abita, vi lavora e ha scelto di trascorrere in esso il suo ciclo di vita. In tal senso l’Amministrazione Comunale ha il dovere di mettere in campo tutte quelle misure necessarie per dare ai cittadini la garanzia di essere difesi e protetti nelle proprie abitazioni, nei luoghi di lavoro, lungo le strade e ovunque si svolgano le diverse attività della quotidianità. Riteniamo ad esempio, che il Decreto Sicurezza 113/2018 contenga la normativa idonea a contrastare tutti quei comportamenti illeciti e illegali che minano la tranquillità di un territorio. Aiuteremo i cittadini a fare la loro parte con senso civico e responsabilità, collaborando con le Forze dell’Ordine, denunciando situazioni e comportamenti illeciti e organizzandosi nei cosiddetti gruppi per il controllo di vicinato. Implementeremo l’attività di controllo della Polizia Locale sul territorio anche attraverso nuove assunzioni e strumentazioni. Sulla sicurezza stradale organizzeremo attentamente manutenzioni programmate, rivalutando il posizionamento di dossi che spesso non sono utili alla causa, con sistemi più moderni di restringimento delle carreggiate.

Dal punto di vista economico, quali misure saranno adottate per aiutare il commercio – che sta attraversando ovunque un momento di crisi – le imprese anche in ottica di valorizzazione dei prodotti tipici?

Agevoleremo in tutto e per tutto le realtà commerciali ed i negozi di vicinato perché riteniamo che il servizio offerto da una piccola bottega tradizionale sia fondamentale per tutti noi, ma soprattutto per gli anziani che amano vivere il centro del nostro paese e che a volte, trovandosi soli, preferiscono rivolgersi a piccole realtà “sotto casa” per la loro spesa quotidiana. Valuteremo l’applicazione di sgravi fiscali sugli affitti e l’applicazione di riduzioni tariffarie sulla tassa rifiuti e su ogni altro balzello previsto dalle norme di riferimento. Collaboreremo attivamente con le associazioni di categoria, che sono le prime ad avere il polso di quanto sia più necessario, soprattutto per le medio-piccole realtà del territorio. Agevoleremo la comunicazione con una presenza costante, tra assessorato e attività commerciali ed economiche. Troveremo soluzioni per eliminare la burocrazia. Chi vorrà fare iniziative oltre la porta del proprio negozio potrà farlo in modo snello e veloce. Reintrodurremo l’assessorato all’agricoltura per massimizzare la valorizzazione dei nostri eccellenti prodotti tipici.

In merito alle infrastrutture, oltre alla Tangenziale che sembra ormai essere in dirittura d’arrivo, quali altre criticità ci sono sul Comune di Noceto e quali soluzioni possono essere adottate?

In merito alla tangenziale sono trascorsi 25 anni e quest’opera, nonostante la continua riproposizione nelle varie campagne elettorali, non è ancora decollata. Già cinque anni fa tutto sembrava ormai pronto, ma è sotto gli occhi di tutti la situazione attuale. Vista la recente presentazione del progetto esecutivo, credo sia fondamentale un fattivo intervento governativo, che dovrà approvare questo documento, per sbloccare la situazione una volta per tutte. Mi sono già mosso in tal senso e proprio nei giorni scorsi ho avuto un incontro con l’Ing. Buselli di Salt_Autocisa, richiesto dalla Senatrice nocetana Gabriella Saponara, attualmente al Governo del Paese. Pesanti criticità sono legate ad iniziative di questa amministrazione degli ultimi mesi. La previsione di una piscina coperta che dopo essere stata promessa 5 anni fa come mega struttura con più servizi all’interno ed addirittura a costo zero, viene ora proposta con un misero capannoncino e nulla più, al costo di 1.630.000 euro, che da buoni amministratori sarà necessario assolutamente rivedere perché così com’è un può funzionare. Senza contare che per tenere in piedi questa struttura assai poco appetibile occorrerebbero non meno di 70.000-80.000 euro annui. Da rivedere anche la posizione e la tipologia di una palestra assai poco studiata, tipo tensostruttura o pallone, per intenderci senza spogliatoi, collocata all’ingresso del centro storico, che fortunatamente non è ancora stata realizzata perché le prime 3 aziende che hanno vinto la gara di appalto se ne sono andate a gambe levate. Una bruttura, sia a livello tecnico che urbanistico, assolutamente da realizzare, ma da ristudiare e ricollocare in area più consona.

Per quello che riguarda i servizi di welfare – scuola, giovani, anziani, sport, associazionismo – quali saranno le proposte della vostra lista?

Compito delle istituzioni è prioritariamente quello di tutelare e prestare attenzione alle fasce più “deboli” bambini, anziani, indigenti e portatori di disagi di diverso ordine – per garantire un’offerta vasta ed articolata. Al vecchio concetto di tipo “assistenzialistico” si è fatta strada negli anni una cultura che pone al fulcro la persona, la valorizzazione delle sue potenzialità e soprattutto l’affermazione della sua dignità. Abbiamo in lista Silvana Lombardi che per oltre 30 anni è stata la Responsabile dei Servizi Sociali del Comune e Lisa Bolzoni, Direttrice ed esperta di strutture socio-sanitarie: pensiamo di sapere come e dove agire per offrire servizi d’eccellenza. Per i giovani abbiamo un progetto ambizioso e d’avanguardia: “Regalati il tuo sogno” che è la realizzazione di una realtà di co-working, spazi ed esperti, da mettere a disposizione dei giovani; un incubatore di “Start Up Made in Noceto” dove sviluppare idee lavorative ed imprenditoriali, affinché i nostri giovani non debbano portare le loro idee oltre i confini. Un occhio di riguardo anche all’associazionismo, motore fondamentale di ogni paese: ad esempio, collaborando attivamente con le Pro Loco per evitare che chiudano i battenti, come sta accadendo nel nostro capoluogo ed evitando sicuramente la creazione di nuove associazioni, tipo la Consulta dei Giovani che puntualmente non ha funzionato, ma semplicemente unendo le forze lavoro che hanno voglia di fare. Sarebbe bastato dire a questi giovani di entrare nella Pro Loco, ma tant’è…

In vista di Parma 2020 quali progetti porterete avanti per favorire il turismo sul territorio di Noceto, valorizzando le eccellenze non solo culturali ma anche gastronomiche?

Il territorio di Noceto, a prevalente economia agricola, è caratterizzato da una tradizione gastronomica che vanta innumerevoli prodotti tipici che meritano di essere valorizzati e possono rappresentare un importante volano turistico. E se da una parte il binomio agricoltura-cibo rappresentano per Noceto un settore importante per l’economia del paese, la ricchezza e il patrimonio culturale danno un ulteriore valore aggiunto, andando a formare nel loro insieme una proposta turistica che se opportunamente valorizzata e sfruttata può ridare un nuovo slancio all’economia del territorio e degli esercenti. Vogliamo valorizzare ulteriormente la Via Francigena in collaborazione con l’Associazione europea preposta e collaborando con altri paesi europei attraverso patti di amicizia e gemellaggi. Cogliere indubbiamente l’opportunità di Parma Cultura 2020 per iniziare collaborazioni con Parma che possano prolungarsi nel tempo e diventare stabili. Valorizzare il patrimonio artistico dei contenitori culturali come i musei della Liuteria e del Disco, continuare la collaborazione con l’associazione dei Castelli del Ducato, valorizzare il nostro Castello della Musica ed il suo parco. Valorizzare al massimo gli importantissimi ritrovamenti dell’età del bronzo che nei prossimi mesi potranno essere esposti al pubblico, valutando seriamente possibili sinergie con i musei di Parma capoluogo.

Lanciamo un messaggio ai cittadini: per quale motivo dovrebbero scegliervi a guida del Comune?

Penso che i cittadini abbiano potuto apprezzare il mio modo di amministrare basato sul buonsenso e su tre dogmi fondamentali che tre eccezionali Uomini e Politici nocetani quali Giampaolo Milli, Ugo Povesi e Duilio Peri mi hanno inculcato fin dai primi passi in amministrazione nell’ormai lontano 1995. Ricordati sempre: che Noceto non è cosa tua; che dovrai però amministrarlo come fosse casa tua; che userai i soldi di tutti! Dal 1995 al 2009 ho seguito in prima persona tutti i lavori che hanno trasformato Noceto, come Assessore ai lavori pubblici ed all’urbanistica, scuole, centri sportivi, pubbliche piazze, parchi, pubblica illuminazione sono stati il mio pane quotidiano per 15 anni. Sono stato Sindaco per 5 anni in un momento gravato pesantemente dal famigerato “Patto di Stabilità” che ha condizionato in modo assoluto il mio operato. Sinceramente penso di poter dare ancora tanto ed insieme alle donne ed agli uomini della mia lista, giovani e meno giovani, vogliamo un paese dove ogni cittadino torni ad essere protagonista. Non faremo promesse che non potremo mantenere, ma avremo un occhio di riguardo alla sicurezza dei cittadini,  realizzeremo una manutenzione programmata per un paese pulito ed ordinato, servizi di prim’ordine e piccole o grandi cose, purché servano al paese.

La lista “Noi per Noceto”

  • Silvana Lombardi
  • Ivano Maccari
  • Luigi Ponci
  • Lorenzo Pagliari
  • Elena Papotti
  • Svletana Borosan
  • Michele Ranieri
  • Luca Telò
  • Marina Pagani
  • Paolo Melegari
  • Enrico Rinaldi
  • Cristina Giuffredi
  • Simone Spoggi
  • Giuseppe De Michele
  • Stefano Lusardi
  • Maria Luisa Bolzoni detta Lisa

Gli appuntamenti di campagna elettorale

  • Lunedì 20 Maggio, ore 20.45 – Cinema San Martino “Il Confronto”
  • Martedì 21 Maggio, ore 20.45 – Sala Civica Pontetaro
  • Mercoledì 22 Maggio, ore 20.45 – Trattoria Squeri
  • Giovedì 23 Maggio, ore 20.00 – Sala Civica con ASCOM

© riproduzione riservata