Il Parma vince di rigore: stoccata vincente dell’Arciere dagli 11 metri; i crociati inaugurano con un successo il campionato cadetto

Buona la prima. Il Parma batte la Cremonese 1-0 nella prima giornata di Serie B. Calaiò dal dischetto regala i tre punti ai crociati. Buona la prestazione generale della squadra che riesce a contenere i pochi tentativi della Cremonese. 

Il film del match

Serata calda al Tardini. Al 6′ Dezi prova l’imbucata per Calaiò ma la difesa della Cremonese respinge. Al 10′ si fanno vedere gli ospiti con Maiorino. Il suo tiro finisce fuori alla sinistra di Frattali. Due minuti dopo Baraye tenta una conclusione a giro. Pallone alto sopra la traversa. Occasione Parma al 18′. Scambio Calaiò-Baraye e rimpallo sul portiere. La sfera arriva all’Arciere che spreca cercando un pallonetto. Al 23′ Munari prova la volè ma la sua conclusione viene intercettata. Al 30′ è ancora Parma a cercare il vantaggio. Il sinistro di Nocciolini però termina a lato.

Ancora il “Barba-gol” al 36′. Insidioso colpo di testa fuori di un soffio. Subito dopo Baraye scatta in contropiede ma spreca solo davanti a Ujkani. Al 39′ il portiere Cremonese abbatte Dezi e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto Calaiò trasforma per l’1-0 crociato. Parma avanti al termine del primo tempo. 

Ricomincia la partita nell’afa del Tardini. Al 47′ Iacoponi serve Calaiò che di testa trova la respinta di un difensore grigiorosso. Al 56′ imbucata di Nocciolini per Baraye. Ujkani salva in uscita. Al 63′ la Cremonese si fa vedere con Mokulu ma viene fischiato il fuorigioco. Al 68′ il direttore di gara concede un time out. Tutti a dissetarsi. Al 79′ il neo entrato Corapi sfiora l’eurogol con un tiro da 25 metri. Fuori di un soffio. La Cremonese cerca di farsi avanti ma con l’ingresso di Lucarelli la difesa è praticamente impenetrabile. Al 90′ Scaglia salva il risultato su Mokulu. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine. Uno a zero Parma. 

© riproduzione riservata

Parte il campionato, si riaccendono le stelle | IL PROGRAMMA DELLA B