Sistemazione delle strade interessate da frane e nuovi invasi per l’agricoltura: la Regione Emilia Romagna investe 2 milioni nel Parmense

MEDESANO | Canali, impianti di bonifica, irrigazione su strade di servizio: la Regione Emilia Romagna stanzia 3.800.000 euro per i lavori del prossimo triennio. In Provincia di Parma verrà realizzata a Medesano un’importante infrastruttura per lo stoccaggio dell’acqua e per contrastare la crisi idrica nel settore agricolo. Inoltre 200mila euro saranno destinati al ripristino della sicurezza delle strade di bonifica e 1,4 milioni per la realizzazione di invasi. 

La Regione Emilia Romagna investe sulle criticità idrauliche: nella Provincia di Parma verranno finanziati, nel prossimo triennio, 1,4 milioni di euro per gli invasi200 mila euro per le strade di bonifica. Per quello che riguarda gli invasi il progetto verrà realizzato nel Comune di Medesano su aree che in precedenza erano interessate da attività estrattiva. L’intervento vuole fronteggiare l’emergenza idrica con la realizzazione di invasi per integrare le portate del Taro nei mesi estivi e supportare l’alimentazione del sistema irriguo del Canale San Vitale

Gli interventi di ripristino della sicurezza al transito nelle strade di bonifica riguardano alcune frazioni dell’Appennino parmense, interessate da movimenti franosi. Si tratta del ripristino della pavimentazione delle strade “Villa di Graiana-Case Mattei-Case Barozzi” di Corniglio; “Marzolara-Torre-Tordenaso” nel Comune di Calestano; “Squi-Gherardi-Baghetti-Mongiardino” a Varsi e “Roccamurata-Branzone” a Valmozzola

© riproduzione riservata