Foto: Parma City of Gastronomy

I tortelli verdi dolci sono un piatto importato a Parma dalla duchessa Maria Luigia. Infatti, molti cuochi francesi, alla caduta di Napoleone, lasciarono la Francia per giungere l’Italia, soprattutto Parma, e per questo che Parma è da sempre considerata la città di vanto per unire la propria tradizione culinaria con la cucina raffinata francese importata dalla duchessa.

Ingredienti

Per la frolla

  • 250 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 35 g di burro
  • 12g di lievito per dolci
  • 1 uovo + un tuorlo
  • Buccia di limone
  • Mezzo bicchierino di liquore Sassolino

Per il ripieno

  • 1 kg di spinaci lessati
  • 250 g di ceci
  • 750 g di zucchero
  • 750 g di scorza di arancia candita.

Procedimento

Per fare la frolla, fondete il burro in forno a bagnomaria, e successivamente lasciatelo intiepidire. In un recipiente la farina, lievito, zucchero, burro, uova, il liquore e la buccia di limone. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo, poi ricopritelo con una pellicola trasparente e lasciatelo riposare per tre ore in frigo.

Per il ripieno, dopo aver ammollato i ceci per una notte, lessarli e lessate anche gli spinaci. Quando entrambi saranno cotti scolarli molto bene e strizzate gli spinaci; tritate tutto finemente aggiungendo lo zucchero e la scorza d’arancia anch’essa tritata.

Fate riposare il pieno per una giornata: stendere la pasta frolla in strisce di spessore di 3 mm e ritagliate dei dischi ben distanziati fra loro; ponete un po’ di ripieno al centro di ciascuno e poi chiudete i tortelli a forma di mezza luna. Mettete i tortelli su una placca da forno imburrata e infarinata e cuocerli in forno medio a 180° per 15 minuti o fino a che non appaiono dorati.

 © riproduzione riservata.