Picco di visitatori per l’apertura della rassegna 2016 “Vini di Vignaioli”

EVENTI PROVINCIA (SEGUI) – PARLIAMO DI CIBO (CUCINA)

Ormai è appuntamento fisso e da non perdere. “Vini di Vignaioli” è un percorso d’eccellenza, nato nel lontano 2002 e consolidatosi nel tempo. Tanti gli appassionati, arrivati anche da fuori provincia, che hanno scelto di dedicare la propria domenica alla degustazione del buon vino. “Vini di Vignaioli” nasce dall’idea di unire la ricchezza enologica francese ed italiana. Il risultato è stato eccezionale.

L’incontro di quei vignaioli italiani e francesi che lavorano con vitigni autoctoni e propongono un’interpretazione personale del loro terreno, ha permesso a un vasto pubblico di scoprire ed approfondire la conoscenza di questa ricchezza.

I visitatori hanno potuto degustare un’ampia proposta di vini prodotti nel rispetto del vitigno e del terreno. La rassegna mette infatti in mostra una viticoltura che punta all’autenticità e al naturale. Sono state inoltre particolarmente apprezzate le qualità gustative e la digeribilità di questi speciali vini. Capire la terra, la vigna ed il vignaiolo significa capire il vino nella sua più autentica dimensione.

Lo scopo della manifestazione? Degustare prodotti naturali e autentici

NOTIZIE VALTAROIN EVIDENZA, TERREMOTO CENTRO ITALIA (AGGIORNAMENTI)

Ognuno dei vignaioli presenti a Fornovo ha messo nel vino, oltre alla verità della terra, della vigna e alle competenze tradizionali, anche la propria personalità. Il vino è vera espressione di cultura ed è proprio questo che la manifestazione Vini di vignaioli vuol trasmettere ai suoi visitatori. Soddisfazione e scelta di tanto buon vino, questo il mantra della giornata.

La rassegna prosegue anche nella giornata odierna. Previsto per oggi anche un focus sull’apporto delle piante bio-indicatrici e sull’utilizzo di viticulture alternative. L’ingresso costa 13 euro e permette di degustare molti vini di qualità, andando così ad individuare il migliore per i propri gusti.

Da sottolineare, ancora una volta, l’encomiabile sforzo organizzativo della Pro Loco fornovese. Tanti infatti i volontari a lavoro per la kermesse speciale. Un lavoro ripagato dalla soddisfazione di ricevere così tanti visitatori. Lunga vita a “Vini di Vignaioli”.

© riproduzione riservata