Langhirano, le Unità Cinofile di Soccorso festeggiano 36 anni di volontariato

Un successo la festa di compleanno delle Unità Cinofile di Soccorso di Langhirano: il volontariato sconfigge anche il maltempo e spegne 36 candeline

LANGHIRANO | Trentasei candeline per le SOS Unità Cinofile di Soccorso di Langhirano che domenica hanno festeggiato nella loro sede il compleanno dell’Associazione. Durante la giornata sono stati anche inaugurati i nuovi mezzi donati alle SOS da altre Associazioni. 

Una domenica all’insegna della festa e del volontariato quella appena trascorsa a Langhirano, nonostante il tempo non proprio favorevole sono stati numerosi i cittadini, volontari e Istituzioni che hanno partecipato al momento celebrativo. L’Associazione SOS Unità Cinofile di Soccorso locale ha, infatti, festeggiato il 36esimo compleanno e inaugurato il nuovo parco mezzi realizzato grazie all’aiuto e alla generosità di ANPAS Emilia Romagna, Assistenza Pubblica di Langhirano, Assistenza Pubblica di Noceto e Polizia Municipale della Pedemontana. “Ringraziamo tutti i partecipanti – hanno commentato dall’Associazione Cinofila di Soccorso langhiranese – dalle Associazioni alle Istituzioni e ai privati cittadini che hanno deciso di festeggiare con noi questo traguardo“. 

Presenti alla cerimonia e alla benedizione dei nuovi mezzi il sindaco di Langhirano Giordano Bricoli, il neo parlamentare Giovanni Titta Tombolato, le rappresentanze dell’Assistenza Pubblica di Langhirano e di Noceto, il coordinatore provinciale dei presidenti ANPAS Giovanni Capece, il responsabile regionale ANPAS Emilia Romagna Paolo Rebecchi, la presidente regionale ANPAS Emilia Romagna Miriam Ducci, la Polizia Municipale dell’Unione Pedemontana Appennino Parma Est, il Comando dell’Arma dei Carabinieri di Langhirano e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Parma. “Non possiamo non citare – concludono dall’Associazione – il nostro Presidente Enzo Ugolotti: attento, attivo – e, a volte, anche iperattivo – che dedica cuore e anima nel progetto associativo e nel mondo del volontariato in generale. Grazie anche a tutti i volontari che si sono adoperati nell’organizzazione della manifestazione, nell’allestimento e nel catering per il rinfresco“.

© riproduzione riservata

Ca' Bianca