Controlli anche nei negozi alimentari e sale scommesse dell'Oltretorrente e di San Leonardo

Controlli anche nei negozi alimentari e sale scommesse dell’Oltretorrente e di San Leonardo

Nel pomeriggio di ieri la Questura di Parma ha effettuato una proficua attività di prevenzione e repressione nell’ambito del servizio di controllo straordinario del territorio. In particolare, il servizio svolto è stato concepito e realizzato per effettuare incisivi controlli presso gli esercizi commerciali destinati alla compravendita di merci, alimentari e non, presso i pubblici esercizi adibiti alla vendita di bevande e alimenti e nei centri scommesse. A questi controlli si accompagnavano quelli repressivo/preventivi finalizzati al contrasto delle attività di spaccio nelle zone cittadine maggiormente interessate dal fenomeno. 

L’attività ha visto il coinvolgimento di due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, di una Unità del Reparto Cinofili di Bologna accompagnata dal cane poliziotto Irvin, di due Ispettori della locale Azienda Sanitaria, di un equipaggio del locale Comando di Polizia Municipale, e della locale divisione P.A.S.I., tutti coordinati da un equipaggio della Questura di Parma. 

Il servizio svolto ha interessato tre pubblici esercizi adibiti a vendita e consumo di bevande e alimenti e quattro esercizi commerciali destinati alla compravendita di merci alimentari e non. Contestualmente ai controlli si procedeva a identificare gli avventori presenti e venivano nella circostanza rintracciati alcuni cittadini extracomunitari già gravati dall’ordine di lasciare il territorio nazionale, ancora in corso di validità. L’attività di prevenzione e controllo si è estesa a due sale scommesse.

Sul piano delle attività volte al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, Irvin, il cane poliziotto condotto dalla unità del Reparto Cinofili di Bologna, rinveniva 134,96 grammi di Marijuana e 1,4 grammi di Hashish nella zona compresa tra Viale dei Mille e Viale Vittoria e presso il Parco Ducale. I controlli ai locale e agli Africa Market si sono estesi lungo le vie del quartiere Oltretorrente e lungo quelle del quartiere S. Leonardo.

© riproduzione riservata