Una settimana ricca di iniziative che unirà Parma e Marocco

Si è ufficialmente aperta la settimana che vedrà Parma e Marocco unirsi tra cibo, cultura e usanze diverse. Infatti dal 10 febbraio al 16 febbraio c’è la prima tappa dei Laboratori itineranti fra cibo e cultura, che fa parte di un progetto di cooperazione all’interno del fascicolo di candidatura di Parma Capitale della Cultura 2020. Per questa iniziativa collaborano Forum Solidarietà e la rete Cibopertutti.

In questi intensi giorni pieni di cibo e di cultura, ci sarà la possibilità di ragionare sui collegamenti tra società, diverse cultura e cibo. In questo breve periodo la città di Parma avrà il piacere di ospitare la delegazione del Marocco formata da artisti, produttori e scienziati che porteranno con loro testimonianze, racconti, saperi del loro paese e sapori dei loro piatti tipici.

Il cibo sarà il mezzo grazie al quale comprendere le relazioni e i rapporti tra paesi, economie locali e politiche transnazionali, così da poter capire più concretamente le impronte culturali e sociali che fanno parte della comunità, i differenti stili di vita e il consumo, attraverso tempo e spazio. Le iniziative ideate per questo primo “Laboratorio itinerante” sono moltissime e promuoveranno numerosi luoghi sia in città che in provincia, in modo da rendere partecipi cittadini diversi e di differenti età. Ogni attività sarà a ingresso libero.

© riproduzione riservata