Gnocchi di castagne con ricotta e pancetta | RICETTA

Ecco un piatto perfetto per questi giorni uggiosi di inizio autunno. L’origine è indiscutibilmente del nord Italia ed in particolare del trentino; infatti questa ricetta nasce utilizzando lo speck. Preferiamo però lanciarvi un idea alternativa ma gustosa : perché non provare a sostituire lo speck con una pancetta parmense tagliata a striscioline e resa croccante saltandola in padella ? A voi la scelta.

L’utilizzo della farina di castagne è abbastanza complesso per quello che riguarda le preparazioni salate: sia per preparare la polenta (difficile e faticosa da gestire ) che per quanto riguarda la pasta fresca è infatti facile coprire i sapori o peggio creare connubi molto dolci, vista la ricchezza in carboidrati complessi di questo frutto tipico del nostro Appennino.

A tal proposito vi presentiamo una ricetta con gli gnocchi dal sapore dolciastro contrastato dalla sapidità della pancetta. Tutto contornato dalla cremosità della ricotta fresca preferibilmente artigianale.

Ingredienti per 3 persone

  • 500 grammi di gnocchi di farina di castagne  (un chilo di patate rosse, 200 grammi di farina bianca e 220 di farina di castagne, sale e olio quanto basta)
  • 150 grammi di ricotta vaccina
  • mezzo bicchiere di latte fresco
  • 120 grammi di pancetta nostrana
  • aghi di rosmarino
  • parmigiano reggiano e pepe a piacere

Preparazione

Mettiamo in una terrina la ricotta con gli aghi di rosmarino tritati finemente, il sale e il bicchiere di latte. Una volta mescolato il tutto fino ad ottenere una crema, lo lasceremo riposare mentre prepariamo il resto.

In una padella, dopo averla tagliata a striscioline sottili, facciamo tostare la pancetta fino a quando non avrà raggiunto una croccantezza notevole a fiamma molto bassa. Raggiunta tale croccantezza aggiungete la crema di ricotta confiamma molto bassa al fine di insaporire la stessa.

A questo punto prepariamo una pentola colma d’acqua a ebollizione: facciamo cuocere gli gnocchi che nel giro di qualche minuto galleggeranno pronti per essere conditi; possiamo ora far saltare il tutto per circa un minuto per insaporire il piatto. Non rimane ora che grattugiare il parmigiano e aggiungere una spolverata di pepe.

A questo punto potete servire. Buon appetito!

© riproduzione riservata