Chiudono oggi le sottoscrizioni degli abbonamenti per la squadra crociata: allo stadio Tardini dalle 15 alle 19,30

Ultimo giorno di “Una Storia Infinita”, la Campagna Abbonamenti del Parma Calcio. Ci si può ancora abbonare alla stagione Crociata in Serie A Tim 2019/2020 allo stadio Ennio Tardini. Le sottoscrizioni dell’abbonamento si possono effettuare nella sede del Centro Coordinamento Parma Clubs, la palazzina Maria Luigia a fianco dell’ingresso monumentale del Tardini in Piazzale Risorgimento dalle ore 15 alle ore 19:30.

Ecco alcune indicazioni da parte della società ducale:

  • la Curva Nord é già stata esaurita in ogni ordine di posto;
  • vecchi abbonati alla stagione 2018/2019 hanno diritto al prezzo agevolato loro dedicato per tutta la duratadella Campagna Abbonamenti, ma non hanno più diritto alla conferma del posto, che andava rinnovato nella prima fase della Campagna;
  • chi si abbona per la prima volta deve sottoscrivere la Fidelity Card del Parma Calcio 1913 su cui l’abbonamento acquistato viene caricato. La Fidelity si sottoscrive nella sede del Centro Coordinamento Parma Clubs (la palazzina Maria Luigia, a fianco dell’ingresso monumentale dello stadio Tardini) dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19:30. Per poter sottoscrivere la Card nella sede del Ccpc al Tardini, ogni intestatario dovrà essere fisicamente presente portando con sé un proprio documento di identità e il proprio Codice Fiscale. La Fidelity Card, se sottoscritta nella sede del Ccpc, sarà subito consegnata. La sottscrizione della Fidelity può avvenire anche on linesul portale di TicketOne (cliccare qui), ma in questo caso, in attesa della predisposizione del supporto in pvc, sarà rilasciato un documento cartaceo sostitutivo e provvisorio, dotato di barcode per l’accesso allo stadio.Per la sottoscrizione della Fidelity Card degli Under 18 è vincolante la firma di un genitore che ne esercita la patria potestà;
  • prosegue la distribuzione allo store ufficiale della sciarpa ‘Una Storia Infinita’ in regalo a ogni abbonato.

© riproduzione riservata